Menone

Salento IGP Negroamaro.

Qual è l’essenza della virtù? Discutere delle virtù è un ragionamento divino sulla capacità di desiderare le cose buone e nel sapersele procurare. Il “Menone” si presenta con accordo armonico incentrato sulla qualità positiva e sul pregio con cui si giunge alla conoscenza del vitigno Negroamaro… ceppi più che ottantenni orgoglio dell’azienda.
ZONA DI PRODUZIONE.

Vino ottenuto da uve prodotte da unico vigneto di ha. 1,30 in agro di Copertino. 

VARIETÀ.

Negroamaro 100% con età dei vitigni di oltre 80 anni.

VIGNETI.

Alberello pugliese.

VINIFICAZIONE.

Vinificazione in rosso. Dopo la pigiatura delle uva il mosto rimane in macerazione con bucce per 15 giorni. La temperatura di fermentazione viene mantenuta entro i 24-26 ºC.

AFFINAMENTO.

36 mesi in vasche interrate, 12 mesi in bottiglia.

NOTE DI DEGUSTAZIONE.

Di colore rosso rubino luminoso, bouquet molto intenso con profumi puliti, armoniosamente perfetto al palato, risulta caldo e austero.  

ABBINAMENTI GASTRONOMICI.

Ottimo con arrosti importanti, abbinato a formaggi stagionati saporiti e piatti della grande cucina italiana. 

Da servire a 18°C.
14,5% vol
75 cl
150 cl
300 cl
IT